fbpx
Cittadella: Lunedì - Mercoledì - Venerdì 08 -22 | Martedì e Giovedì 07-22 | Sabato 09 - 16 | Domenica 9 -13 | San Martino di Lupari: Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì 08 -22 | Sabato 10 - 16
Chiamaci: 049 597 9264
Cittadella: Lunedì - Mercoledì - Venerdì 08 -22 | Martedì e Giovedì 07-22 | Sabato 09 - 16 | Domenica 9 -13 | San Martino di Lupari: Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì 08 -22 | Sabato 10 - 16
Chiamaci: 049 597 9264
Blog
  • Home Page
25
10
2021

Ardha kurmasana: relax e stretching per la schiena

Scritto da Giada Tessari 0

Con questo articolo continuo con il presentarti alcune posizioni dello yoga in modo che tu possa svolgerle al meglio. Ogni asana contiene un messaggio per noi, mettendole assieme in una lezione perseguono uno scopo, un obiettivo. Ci saranno anche articoli con obiettivi specifici come: aiutare l’inizio della giornataaiutare il sonnodiminuire i fastidi del ciclo mestruale,…Ti ricordo che nello yoga l’asana è caratterizzato da equilibrio tra forza dell’azione e radicamento interiore, espresso in modo stabile e confortevole. Cerca di praticare Ardha Kurmasana con accoglienza e dolcezza verso te stesso.

In sanscrito, ardha significa “metà”, kurma significa “tartaruga” e asana “posizione”, pertanto la traduzione letterale è la “mezza posizione della tartaruga”. Questo nome è dovuto alla forma della posizione che ricorda il carapace dell’animale, ma anche alla possibilità di praticare l’interiorizzazione dei sensi (Pratyahara) che si ottiene con la pratica di questa asana.
Come la tartaruga ritira le zampe e la testa dentro il suo carapace, così il praticante ha la possibilità di ritirare i suoi sensi verso l’interno di se stesso, di interiorizzare e di raggiungere uno stato meditativo. Differisce da kurmasana per la posizione degli arti inferiori.

COME ESEGUIRE
  • Inizia a eseguire Ardha Kurmasana in posizione inginocchiata. Siediti sui talloni con le ginocchia e i piedi uniti.

  • Alza le braccia sopra la testa e unisci i palmi delle mani con i pollici incrociati, mantenendo la colonna vertebrale dritta.

  • Inspira per auto allungarti e preparare il movimento.
  • Mentre espiri, piega lentamente e gradualmente il busto in avanti mantenendo il corpo in linea retta dalla punta delle dita fino al coccige.

  • Allunga il corpo in avanti finché la fronte non tocca delicatamente il pavimento. Contemporaneamente raggiungi con i glutei i talloni per creare un allungamento profondo della colonna vertebrale.

  • Mentre allunghi le braccia in avanti e i fianchi raggiungono i talloni, porta il mento leggermente in avanti e lontano dal petto. Una volta fatto, rilassa le spalle e fai un respiro profondo.

  • Mantieni questa posizione per 20 secondi.
CONTROINDICAZIONI

Come tutte le posizioni di flessione in avanti si assiste ad una interiorizzazione durante la fase statica. Inoltre, è necessario sottolineare che il praticante con problemi di:

  • ernia del disco
  • sciatica
  • artrite cronica

deve assumere la posizione con un insegnante che possa applicare le varianti del caso.

BENEFICI

I benefici della posizione della tartaruga sono molteplici:

  • tonifica gli organi addominali
  • aumenta la circolazione sanguigna nella colonna vertebrale
  • allenta le tensioni nei nervi spinali
  • rilassa la mente
  • aumenta la sicurezza in se stesso
CHAKRA ATTIVATO

Ardha Kurmasana attiva Anahata chakra, il chakra del cuore ma è molto indicato anche per Svadhisthana chakra. Durante l’esecuzione dell’asana potresti avvertire una espansione e attivazione dell’energia a questi livelli: fiducia, amore verso te stesso e gli altri, compassione, creatività.

IN QUALI ATTIVITÀ

Potrai eseguire questo asana in tutte le pratiche yoga: dall’Hatha yoga allo Yoga in volo, dal Flow Yoga allo Yoga con i bambini come pure nel corso Genitori e figli incontrano lo yoga. Vi aspetto a Cittadella e a San Martino di Lupari.