Lunedì - Mercoledì - Venerdì 08:00 - 22:00 | Martedì - Giovedì 07:00 - 22:00 | Sabato 09:00 - 18:00 | Domenica 09:00 - 13:00
Chiamaci: 049 597 9264
Lunedì - Mercoledì - Venerdì 08:00 - 22:00 | Martedì - Giovedì 07:00 - 22:00 | Sabato 09:00 - 18:00 | Domenica 09:00 - 13:00
Chiamaci: 049 597 9264
Blog
  • Home Page
02
07
2020

L’energia dello yoga al mattino

Scritto da Giada Tessari 0

Il buongiorno si vede dal mattino, non è solo un luogo comune è la verità. Perché iniziare la giornata in fretta e furia senza dedicarti un momento piacevole e con l’ansia di fare tardi? Lo sai che potresti alzarti all’ora che vuoi e iniziare la giornata con lentezza facendo quello che preferisci? Ricorda che il modo in cui inizi la giornata è fondamentale per la tua felicità. Lo so che non è facile trovare tempo per sé, ma vediamo alcune semplici passi per trovare tempo di qualità la mattina.

Saluto al sole per i bambini

  1. Organizza in anticipo le cose che devi fare assolutamente in modo che siano più facili e veloci possibile. Per esempio, visto che dovrai vestirti per uscire o, se hai dei figli, dovrai prepararli per la scuola: prepara i tuoi vestiti o i loro zainetti la sera, così la mattina avrai una cosa in meno a cui pensare e un po’ più di tempo per te stessa.
  2. Imposta la sveglia a un’ora che ti permetta ragionevolmente di fare tutto senza correre. Piazza la sveglia fuori da camera tua, magari vicino al lavandino del bagno, così sarai costretta ad alzarti per spegnerla e, se ti lavi subito la faccia con l’acqua fredda, sarai presto ben sveglia e attiva.
  3. Fare una buona colazione a fine yoga. La colazione la puoi preparare in anticipo la sera prima, così non perdi troppo tempo e puoi dormire un po’ di più.
  4. Includi nella tua mattina qualcosa che ami. Se prima di metterti a lavorare riesci a dedicarti a qualcosa che ti piace ti sembrerà di aver avuto più tempo e di averlo speso meglio, e avrai un incredibile bonus di relax e felicità. Non accanirti cercando di fare mille cose tutte insieme per cominciare vanno bene anche solo dieci minuti, per esempio il mio workout di Yoga.
  5. Lavora sul piacere. Cerca di rendere piacevoli tutte le attività del mattino, soprattutto il workout: se lo yoga non ti piace, punta su Pilates, o fitness l’importante è fare qualcosa che piace e quindi farai con continuità. Troverai altri workout come questo per iniziare al meglio la tua giornata.

Perché e cosa fare con lo Yoga la mattina?

  • Praticare yoga al mattino stimola il sistema nervoso, migliorando la presenza mentale.
  • Oltre ad agire positivamente sulla mente, lo yoga stimola la circolazione sanguigna, scalda i muscoli e scioglie le tensioni articolari.
  • Asana e pranayama sono una vera spinta propulsiva, con cui accrescere l’energia per affrontare anche quelle giornate “difficili”.
  • È meglio effettuare gli esercizi lentamente, iniziando con un semplice esercizio di respirazione come Nadi Sodhana, che possa ridestare la mente. Come pratica meditativa si può scegliere la meditazione della montagna, che sviluppa equilibrio e stabilità, la meditazione So Ham, indicata per riattivare la concentrazione mentale e la consapevolezza di sé.
  • Le pratiche yogiche consigliate sono: il Saluto al Sole, e poi fra le asana:
    • Marjariasana (la posizione del gatto),
    • la posizione dell’albero (Vriksasana),
    • Malasana (la posizione della ghirlanda),
    • Utthita Trikonasana (posizione del triangolo esteso).

    La scelta delle posture dipende dalla conoscenza che si ha dello yoga. Una volta accolta questa sana abitudine di incominciare la giornata praticando yoga si possono già sentire nel breve periodo importanti benefici a livello psicofisico.

  • E l’apatia e l’indolenza che prima ti assalivano al suono della sveglia scompariranno per far posto a vitalità e buonumore.

Pranayama

Nadhi-sodhana: respirazione a narici alternata,21 respirazioni complete.

Asana

  • Saluto al sole oppure

  • Asana, posizione comoda, ma corretta, da mantenere con il respiro fluido per 21 respiri:

    • Marjariasana (la posizione del gatto),

    • Vriksasana (la posizione dell’albero),

    • Malasana (la posizione della ghirlanda),

    • Utthita Trikonasana (posizione del triangolo esteso).

Meditazione

So ham: seduti in posizione comoda (sukhasana), ad ogni inspirazione ripeti mentalmente so, ad ogni espirazione ripeti mentalmente ham. Il tutto per la durata di almeno 5 minuti.

Se vuoi consigli o imparare a pratica con un insegnante esperto, non perdere l’occasione di provare una lezione con i nostri trainer a Cittadella o a San Martino di Lupari. Alla prossima lezione del mattino.