Lunedì - Mercoledì - Venerdì 08:00 - 22:00 | Martedì - Giovedì 07:00 - 22:00 | Sabato 09:00 - 18:00 | Domenica 09:00 - 13:00
Chiamaci: 049 597 9264
Lunedì - Mercoledì - Venerdì 08:00 - 22:00 | Martedì - Giovedì 07:00 - 22:00 | Sabato 09:00 - 18:00 | Domenica 09:00 - 13:00
Chiamaci: 049 597 9264
Blog
  • Home Page
27
04
2020

Yoga: impariamo ad ascoltarci e ascoltare

Scritto da Giada Tessari 0

Molti non lo sanno, ma la pratica dello yoga è perfetta anche per i più piccoli. Proposta nel modo giusto, infatti, essa può rivelarsi un’attività divertente e utile sotto molteplici punti di vista. Ecco perché, in questi giorni di isolamento domestico causati dalla diffusione del Covid-19, ho deciso di offrire delle lezioni speciali di yoga per bambini, le Filastrocche Yoga, che andranno ad aggiungersi alle altre proposte per adulti già iniziate lo scorso 19 marzo.

Lo Yoga per bambini è un toccasana per crescere bene dal punto di vista fisico ed emotivo e per imparare a socializzare in un ambiente ludico e piacevole. La pratica dello Yoga aiuta i più piccoli ad essere consapevoli del proprio corpo e dell’importanza della respirazione, a sviluppare un comportamento altruista e ad apprendere l’importanza del rispetto degli altri e del pianeta. Giocare con storie, rime, movimento e parole in inglese aiuta lo sviluppo non solo psicomotorio del bambino, ma anche cognitivo.

Credo che mente, cuore e corpo, che sono tre dimensioni fondamentali della persona, debbano essere un tutt’uno. E la pedagogia yoga prende in considerazione questi tre elementi, che sono in divenire essi stessi. La mente non è una categoria che possiamo definire una volta per tutte e così pure il cuore e la corporeità. Lo Yoga con parte cognitiva, linguistica, corporea e di introspezione diventa un ottimo strumento per conoscersi e conoscere.

L’idea nuova però per stare con i bambini, è: posizioni yoga, storie con un messaggio, parole in inglese. Associare le posizioni yoga a immagini e parole in movimento nella seconda lingua è uno strumento in più. Lo yoga è una disciplina che coinvolge tutti e tre i tipi di memoria. Le “asana“, ovvero le varie posizioni, sono per la maggior parte identificate da nomi di animali. In questo modo si inserisce non solo un lessico relativo al corpo, ma si stimola la memoria iconica collegando le posture del corpo a delle immagini. Le ultime frontiere dell’insegnamento dello yoga ai bambini usano l’espediente delle storie con protagonisti gli animali per creare vere e proprie sequenze di posizioni collegate: un meraviglioso esercizio di concentrazione psicofisica che, eseguito nella seconda lingua, aggiunge anche un meraviglioso supporto alla memoria linguistica!

Fiabe, favole e filastrocche rappresentano da sempre il mezzo attraverso cui i bambini si avvicinano al mondo degli adulti, per comprendere le regole e i giochi di ruolo. Sono i primi strumenti educativi che genitori e insegnanti possono utilizzare per aiutare il bambino a gestire le proprie emozioni e a riflettere sui valori umani. Il bambino non è ancora in grado di comprendere ragionamenti astratti, mentre è in grado di intuire il linguaggio fatto di immagini e simboli, tipico di questo genere narrativo. Le sequenze narrative sono strutturate in modo che le posizioni fluiscano una dopo l’altra e il linguaggio, molto semplice, non interrompa l’azione. Ciò favorisce la concentrazione e fa sperimentare quell’armonia tra mente e corpo che costituisce uno degli obiettivi fondamentali della pratica.

Le mie filastrocche:

1- hanno una funzione educativa,

2- trasmettono valori e insegnamenti,

3- propongono l’asana in sequenza dinamica,

4- introducono la lingua inglese.

Favoriscono:

1- la capacità di memorizzare e di conoscenza della lingua,

2- la capacità di orientamento spazio temporale,

3- l‘espressività ed il collegamento con altri laboratori creativi, artistici, musicali e teatrali,

4- la capacità di rilassarsi ed ascoltarsi.

Ora non vi resta che leggere alcune lezioni di yoga per bambini su questo sito, oppure andare a vedere le lezioni e le Filastrocche Yoga sui nostri canali:

Namskar!