fbpx
Cittadella: Lunedì - Mercoledì - Venerdì 08 -22 | Martedì e Giovedì 07-22 | Sabato 09 - 16 | Domenica 9 -13 | San Martino di Lupari: Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì 08 -22 | Sabato 10 - 16
Chiamaci: 049 597 9264
Cittadella: Lunedì - Mercoledì - Venerdì 08 -22 | Martedì e Giovedì 07-22 | Sabato 09 - 16 | Domenica 9 -13 | San Martino di Lupari: Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì 08 -22 | Sabato 10 - 16
Chiamaci: 049 597 9264
Blog
  • Home Page
11
10
2021

Pran mudra: tieni a bada nervosismo e stanchezza

Scritto da Giada Tessari 0

Nell’articolo “Mudra: sigilli delle mani per il benessere” ti ho spiegato che in sanscrito mudra significa letteralmente  “gesto” oppure  “sigillo” ed ho introdotto l’argomento “mudra”. Nell’articolo in cui ti ho presentato Padma mudra ho spiegato perché praticarli. In questo articolo presento Pran mudra, il mudra ideale se stai vivendo un periodo di intenso nervosismo o se per qualche motivo ti senti sei debole, distratto e con scarsa stabilità interiore.

Pran mudra: come eseguirlo

Per ciascuna mano unisci le punte del pollice, dell’anulare e del mignolo. Le altre dita rimangono distese. Utilizza questo mudra quando ne hai bisogno, da 5 a 30 minuti, oppure praticalo regolarmente tre volte al giorno per 15 minuti. Il Pran Mudra attiva il chakra della radice, in cui è immagazzinata la forza elementale dell’essere umano, un fuoco che arde intensamente, oppure che semplicemente emette un bagliore silenzioso. L’intensità del fuoco dipende da quanto ce ne prendiamo cura. Questa posizione delle dita stimola l’energia di nutrimento alla base del bacino.

Secondo Kim da Silva, quando eseguite il Pran Mudra potete anche mettere il pollice sulle unghie delle altre due dita, invece che sulla punta, con l’effetto di attivare in modo uniforme gli emisferi destro e sinistro del cervello in modo reciproco e complementare, un effetto molto importante per la salute olistica. Generalmente il nervosismo è un sintomo di debolezza, di troppa distrazione e scarsa stabilità interiore. Il Pran Mudra, insieme a una respirazione consapevole, lenta e dolce, ha l’effetto di stabilizzare e calmare, come un’ancora di sicurezza.

Benefici 

Pran Mudra di norma viene eseguito per migliorare la vista e la salute degli occhi.

Tuttavia una sua pratica regolare accresce anche la vitalità e riduce l’affaticamento e il nervosismo.

A livello mentale ed emozionale Pran Mudraaumenta la capacità di resistenza e di autoaffermazione. Aumenta anche la fiducia in se stessi e il coraggio di iniziare qualcosa di nuovo, nonché la forza di portare a compimento i progetti che si sono cominciati.

Favorisce l’insorgere di idee e un atteggiamento mentale di gentilezza e perspicacia.

Grazie a Pran Mudra potrai percepire un effetto benefico su tutto il sistema mente-corpo. Questo è possibile perché attraverso questa pratica si va’ a uniformare l’emisfero destro e quello sinistro del cervello. Questo significa che la parte emotiva e creativa, a cui presiede l’emisfero destro del cervello, si troverà in perfetto equilibrio con quella analitica e razionale, che è invece governata dall’emisfero sinistro del cervello.

Consigli

L’effetto di questi mudra è molto sottile e richiede una grande sensibilità per percepirne gli effetti quindi non preoccuparti se inizialmente non senti la differenza che questi mudra provocano nella tua mente e nel tuo corpo: servono tempo e pratica affinché tu ne divenga consapevole. Come fare?

  1. come per la maggior parte delle pratiche dello yoga, stabilisci una routine,
  2.  scegli un mudra soltanto e di pratica solamente quel gesto. Non cambiare continuamente, altrimenti non riusciresti a sentirne gli effetti.
  3. Pratica ogni giorno per almeno 5 minuti.  All’inizio è difficile praticare per più di cinque minuti, ma aggiungi ogni settimana un po’ di tempo, il tempo che tu percepisci utile per te.