Lunedì - Venerdì 08:00 - 22:00 | Martedì e Giovedì dalle 6.00 | Sabato 09:00 - 18:00 | Domenica 09:00 - 13:00
Chiamaci: 049 597 9264
Lunedì - Venerdì 08:00 - 22:00 | Martedì e Giovedì dalle 6.00 | Sabato 09:00 - 18:00 | Domenica 09:00 - 13:00
Chiamaci: 049 597 9264
Blog
  • Home Page
13
02
2018

Perché una donna dovrebbe allenarsi in palestra

Scritto da Giada Tessari 0

“Sesso debole”? Ma state scherzando vero? E’ la classica leggenda metropolitana perché in realtà “la donna è più pratica dell’uomo e non appena verifica i risultati in termine di benessere e forma fisica, rivela tenacia e un’ottima sopportazione dei volumi di lavoro oltre che abitudine alla fatica”. Allora perché così tante donne si lamentano del loro corpo? Perché non hanno imparato ad amaralo, accoglierlo e prendersene cura come farebbero con un figlio. Perché non hanno trovato chi le sappia consigliare tenendo conto del perchè una donna dovrebbe fare attività fisica, in che fase della vita si trova e di conseguenza quale attività fare (tenendo conto anche dei gusti personali del soggetto).

Attività con i pesi: ottima prevenzione contro l’osteoporosi

In questo articolo vi esporremo i perchè, in quelli che seguiranno come rapportarsi all’attività fisica durante la crescita, durante la gravidanza, a seconda del ciclo mestruale, in caso di cellulite e in caso di osteoporosi.

L’attività fisica ha un’azione preventiva e curativa verso:

  • la sedentarietà (fattore che spesso deprime i sistemi endogeni),
  • l’osteoporosi (soprattutto con l’utilizzo di pesi anche con soggetti anziani ha portato ad ottimi risultati),
  • il sovrappeso e l’obesità,
  • il diabete,
  • la depressione ormonale correlata all’invecchiamento,
  • l’ipertensione,
  • il rinforzo del sistema immunitario,
  • il miglioramento e/o la prevenzione di patologie dell’apparato muscolo-scheletrico e nervoso.
wellnessport-palestra-san-martino-lupari

L’attrezzatura che si ha a disposizione è importante

Ma perchè si deve proprio lavorare con i pesi?

  • Uno studio del 2000 di Misko e Cess ha evidenziato come le donne sottoposte ad un regolare esercizio fisico con i pesi durante la vita:
    • sono fisiologicamente più giovani di 20-30 anni rispetto alle loro coetanee sedentarie,
    • gli esercizi con i pesi sono fondamentali per il mantenimento della massa ossea in pre e post- menopausa. Si dovrebbero praticare dalle 2 alle tre sedute settimanali con carichi che vanno dal 40 all’80% del massimale.
  • La ricerca per quanto riguarda l’attività fisica e gli anziani (Tauton, Martin, Rhodes, Wolski, Donelly, Elliot – Br.sports med. – 1997 Mar) evidenzia che un allenamento di forza “è importante per il manteniento della forza fisica, dell’integrità ossea e della salute psicofisica”.
  • Uno studio di Le Mura, von Duvillard, Andreacci, Klebez, Chelland e Russo sull’allenamento delle donne, ha evidenziato un miglioramento a livello lipidico (diminuzione di trigliceridi e grasso corporeo totale) oltre che benessere cardio- vascolare e forza.

L’attività aerobica in gruppo è molto motivante

Ed ora la domanda: “Ma perché proprio in palestra?”

  • Per essere seguite da chi si prenderà cura di te a 360 gradi,
  • per avere più stimoli sia aerobici che anaerobici e quindi un allenamento vario,
  • per staccare dalla quotidianità e creare uno spazio solo per te,
  • perché spesso si ha bisogno del gruppo: in palestra troverai tanti corsi in cui poter sfruttare l’energia del gruppo per essere più costante e motivata,
  • per lavorare sulla forza con carichi adeguati e aiutata da persone qualificate a farti eseguire gli esercizi in modo corretto, nella sequenza corretta e con i giusti tempi di recupero,
  • perché tutti questi fattori si traducono nella realtà in un beneficio superiore alla somma dei singoli punti e questo beneficio si chiama: BENESSERE.
  • Il punto di partenza DEVE essere una base scientifica da sposarsi con la pratica: la base scientifica la mettiamo noi, la pratica tocca a voi ricordandovi che

la risposta a una domanda è un cammino già percorso

e

ogni grande viaggio comincia con il primo passo.